Privacy dei minori online, come tutelarla

Standard

Per anni, a partire dall’avvento di internet e in particolare del fenomeno social network, abbiamo sostenuto l’importanza della condivisione di contenuti in rete, come strategia di marketing vincente per aziende e organizzazioni.

E’ il ruolo di noi marketers è il nostro business.

Oggi le cose non sono cambiate, anzi, le strategie possono essere supportate da strumenti online sempre più performanti e dalla nascita di specilaisti del settore, che sono diventati figure indispensabili all’interno delle aziende.

…ma possiamo fermarci qui? Forse sì, nulla ci vieta di andare avanti a testa bassa senza guardarci intorno e senza tenere in considerazione le derive del mondo internet .

Se da un lato le dinamiche social e il mondo internet rappresentano una risorsa di business per le aziende e e organizzazioni, dall’altro sono diventati una vera trappola per chi li utilizza in maniera impropria, mettendo a rischio la propria privacy e la propria sicurezza.

… mi riferisco ai singoli individui che con i loro profili popolano il mondo del web.

Credo sia fondamentale per chi ha una maggiore conoscenza dei nuovi strumenti di comunicazione, dare il proprio contributo di informazione e formazione ai cittadini digitali, perchè la loro presenza nel web sia più consapevole e responsabile.

Oggi condivido un articolo di  Eleonora Tricarico , pubblicato da Ninja Marketing, voce autorevole, in materia di comunicazione digitale.

Di cosa si parla? Di quanto conta oggi la privacy dei minori e di quali siano i rischi che ancora alcuni genitori ignorano. Non dimentichiamo che la legge tutela l’immagine…e prevede conseguenze penali per il trattamento illecito di dati

Se siete genitori che spesso pubblicano e condividono immagini dei propri figli minori, vi invito alla lettura dell’articolo andando a questo link.