Vini naturali, selezione, degustazione, condivisione

Standard
di Maria Rosaria Iglio

Ho avuto l’opportunità di seguire la nascita di una nuova realtà del settore vino e degustazione, una realtà che ha scelto di distinguersi per un approccio del tutto innovativo e alternativo ad un mondo fino ad oggi troppo legato alle etichette e ai clichè.

EcoPub---2016.04Vini Artigiani, questo è il suo nome, non è la prima azienda che di questi tempi sceglie anticonformismo e sostenibilità come criteri prioritari nella selezione e proposta della propria “vetrina” e dei propri servizi.
Ho scoperto con piacere che è in atto una vera e propria rivoluzione nel settore, che vede da un lato la necessità sempre più impellente di valorizzare i prodotti naturali e che dall’altro trova un nuovo pubblico di estimatori e seguaci interessati più alla qualità dei processi di produzione che al “prestigio” dell’etichetta.
Una vera sfida? Difficle comunicare online e parlare di vini artigianali, biologici, biodinamici e naturali?
Niente affatto! Nel web e nei social è molto più facile trovare il proprio pubblico e i propri clienti! La targetizzazione è più semplice.

PROVA_01E’ così che ho accettato la proposta del sommelier e personal wine shopper Alessandro Moretti, titolare di Vini Artigiani, e insieme, abbiamo sviluppato un piano di comunicazione che partisse proprio dal web: sito e social!
Oggi Vini Artigiani è già presente su Instagram, Pinterest, Facebook, LinkedIn, G+ e Google My Business e YouTube e per ogni social abbiamo pensato a strategie di marketing adeguate, sfruttandone per ciascuno  le specifiche caratteristiche e funzionalità. Abbiamo affidato la parte della considivisione più emozionale a Instagram Facebook e Youtube, metre gli altri social ci aiutano a sostenere la comunicazione istituzionale e professionale. Il vero jolly è il blog di Alessandro Moretti, nel quale verranno postati articoli di settore in lingua italiana e inglese.

Ale VinoAlessandro Moretti
è un sommelier anticonformista che ha la capacità di  farvi “innamorare” del vino attraverso percorsi che trascendono le tradizionali e scontate dinamiche: presenta e seleziona vini il cui valore è dato da quel percorso di produzione sostenibile e sana che evita il più possibile intromissioni da parte dell’uomo.
Ho creato Vini Artigiani per proporre il vino, come prodotto artigiano, in quanto materia viva che nell’evoluzione dalla vigna alla tavola trova nell’uomo una fondamentale guida, un educatore, un interprete ed un coautore. Non mi interessano i vini da concorso, i vini monumento o i vini fatti per bastare a se stessi. Vedo il vino come massima espressione della natura che prende forma grazie alla mano dell’uomo, vignaiolo e vinificatore.” (Alesandro Moretti)

Per questo, tra i prodotti che Alessandro Moretti propone online o negli eventi di degustazione troverete sempre una importante ed esclusiva selezione di vini biologici, vini biodinamici e vini naturali.
Si tratta di quei vini che non rappresentano una moda o un capriccio, ma l’unico futuro possibile, dove la qualità del vino è data dalla provenienza da vigne ed ambienti sempre più sani.

I servizi di Vini Artigiani
L’azienda riveste il ruolo di anello di congiunzione tra viticoltore e cliente finale: interlocutore per i vignaioli, consulente per gli amanti del “buon bere”. In entrambi i casi privilegia una modalità di approccio informale e personalizzata, che valorizza vini selezionati per la loro autenticità e accompagna in un “percorso enologico conoscitivo” chi coltiva la passione e il piacere del bere.

Cosa può fare in concreto Vini Artigiani?
Organizzare degustazioni a domicilio o in locali slezionati (anche in lingua inglese), proporvi delle autentiche novità come i Bio Pic Nic o i Bio Apero, promuovere eventi aziendali. (scopri di più)
Una menzione particolare la meritano i corsi di degustazione emozionale, utili per imparare ad apprezzare il vino al di fuori dai soliti schemi rigidi e peconfezionati
Con la degustazione emozionale andremo oltre la valutazione, il giudizio o l’esame del vino, non daremo punteggi, ma degustazione come racconto del vino e strumento di incontro armonioso con il vino e conoscenza di noi stessi.” (Alessandro Moretti)

Ebbene, da appassionata di strategie social e da fan della “condivisione emozionale”, aggiungo che ogni business non può prescindere dall’attività di condivisione online, ma che questa verità è ancora più “vera” (scusate il gioco di parole) quando lo scopo aziendale è proprio quello di accendere l’emozione.

“L’improbabile come sfida” e la “Chiave dei sogni”

Standard

L’improbabile come sfida ” è il claim di Studio Logos in Progress, la web agency di cui sono titolare, un claim che è anche l’anima di ogni decisione e strategia che decidiamo di intraprendere io e il mio staff.

Così quando mi si è prospettata l’ipotesi di affiancare NewDreams Real Estate nella promozione di un evento aziendale che non fosse il solito e scontato aperitivo con discorsi di circostanza, ho preso di petto la sfida.

NewDreams era il cliente ideale per proporre un’iniziativa elegante e di classe, in cui fossero i contenuti a fare la differenza. Cosa abbiamo fatto?

foto-ok

Joanna Allevi con uno dei suoi figli e Cesare Cadeo

Abbiamo presentato il brand e lo staff attraverso un percorso di immagini, musica e voci legati da un unico file rouge: il sogno. Grazie alla collaborazione di NewDreams Real Estate e all’intuizione dell’autore televisivo Alberto Tovaglia, abbiamo “confezionato un evento” all’americana in cui testimonial ed azienda si presentassero a vicenda.

Un connubio improbabile, come spesso appaiono improbabili i sogni:un’azienda svizzera e un noto conduttore tv hanno incrociato i loro percorsi, grazie ad una visione comune: i sogni. NewDreams Real Estate, che si identifica proprio con il claim “The Key of Your Dreams” da una parte e Cesare Cadeo, autore e regista dello spettacoloIl venditore di sogni“, dall’altra.

L’evento ha visto l’alternarsi di suggestivi momenti di spettacolo a momenti più professionali, gestiti con eleganza dall’azienda, che ha presentato in un video la propria storia, la propia mission e il proprio team.

“La proposta di Alberto Tovaglia, direttore artistico e regista della serata, ci è subito piaciuta. Ci è bastato vedere alcuni momenti dello spettacolo di Cadeo, per rimanere affascinati e decidere di dare corso a questa esperienza che ci ha visti partner e testimonial l’uno dell’altro. Occuparsi di immobili e compravendita immobiliare non vuole certo dire creare sogni, perchè i sogni sono intimi e personali, ma sicuramente quello che noi possiamo fare è “consegnare la chiave di un sogno” (Joanna Allevi owner di NewDreams Real Estate).

IMG_3212

Alberto Tovaglia autore e regista | Maria Rosaria Iglio Owner Studio Logos in Progress

La direzione artistica ha scelto di proporre momenti dello spettacolo di Cadeo, un atto unico che porta in scena valori, sentimenti, ideali, attraverso un viaggio da percorrere con l’aiuto della musica, dei testi, delle immagini….

Ottimo risultato! Una serata di spettacolo, al di là di ogni clichè.

BLOG AZIENDALE E BUSINESS

Standard

benefits-of-blogging

La vostra azienda comunica attraverso un sito perfettamente organizzato che presenta efficacemente servizi e prodotti ?

Ottimo, penserete, ma non è così, siete solo a metà dell’opera.

Quando i vostri potenziali clienti vi avranno trovato attraverso i motori di ricerca, non saranno ancora “sazi” e “soddisfatti”, l’esperienza insegna che il web è un ricco banchetto da cui cibarsi, ma che non sempre il pasto sarà di qualità. Gli utenti lo sanno e non si fermano ai primi assaggi, cercano sempre di più, sono diffidenti, vogliono garanzie, certezze, approfondimenti.

Tutto questo non lo troveranno nel vostro sito, ma nelle notizie che periodicamente pubblicherete sui vostri prodotti, sul funzionamento dei vostri servizi e così via.

Ecco lo scopo del blog aziendale

Oggi i blog sono fondamentali per tutte quelle aziende che vogliano prendere sul serio il proprio business e la commercializzazione dei propri prodotti: sono un investimento relativamente economico e al tempo stesso molto efficace.

Un blog ben scritto, ricco di contenuti utili può avere un enorme impatto sulla vostra reputazione all’interno del vostro settore di mercato e aiuta la connessione con il cliente-base. Le imprese con un blog attivo generano il 67% in più di vendite al mese. (Fonte)
business-blogging
Il cliente base si aspetta molto dalle aziende, non solo sterili comunicati stampa, ma una produzione di notizie capaci di dare risposte alle sue richieste. Se ad esempio cerchiamo informazioni sugli ultimi condizionatori messi sul mercato, ci aspettiamo che l’azienda ci fornisca una scheda tecnica, consigli d’uso, dettagli sul funzionamento ecc. Questa è proprio la parte di contenuto che va affidata al blog aziendale.

Ma chi crea e gestisce il vostro blog?

Non tutte le aziende dispongono di uffici di redazione e di blogger in esclusiva. Ecco che subentrano in questo ruolo i blogger professionisti e i content writer che conoscono le regole fondamentali del blogging. Ma una cosa è fondamentale: l’azienda deve sentire il blog come proprio, come espressione della propria voce che deve saper trasmettere a chi si occuperà della scrittura dei contenuti.

Natale, il brand piu’ sdoganato? La sfida per i creativi

Standard

PRINTEMPS-Christmas-Windows_3-640x781    PRINTEMPS-Christmas-Windows_0

Il Natale è forse il brand piu’ sdoganato al mondo e per creativi, designer e comunicatori diventa sempre piu’ complesso interpretarlo con orignalità. Che lo si interpreti in maniera convenzionale o non, il risultato è quasi sempre scontanto.

PRINTEMPS-Christmas-Windows_17

Tra le tante proposte ho scelto il Natale di Tom Hangomat: illustrazioni che rievocano scenari alla Magritte e atmosfere surreali. … Prendete un luxury brand come Burberry e uno dei luoghi di maggior fascino per i fan dello shopping, i magazzini Printemps, poi, immaginate l’atmosfera piu’ suggestiva e fantastica, Natale…Ora affidate il tutto alla creatività dell’illustratore francese Tom Hangomat e guardate il risultato! Ecco le illustrazioni natalizie per le vetrine Printemps.

PRINTEMPS-Christmas-Windows_15-640x254PRINTEMPS-Christmas-Windows_26

 PRINTEMPS-Christmas-Windows_25 PRINTEMPS-Christmas-Windows_24-640x479

PRINTEMPS-Christmas-Windows_7

Creatività e immaginazione, motori di inesauribili trasformazioni

Standard

advertising-briefsSenza-titolo-2

YOU CAN DO AMAZING THINGS WITH YOUR ADVERTISING BRIEFS

Ecco come un’agenzia di pubblicità ha riciclato le specifiche di propri lavori creativi trasformandole in soluzioni artistiche inaspettate. E’ proprio così! Un team di creative designers ha avuto l’originale idea di riutilizzare il materiale dei propri advertising briefs per dare forma a fantastiche opere di carta. Un vero e proprio esempio di creatività che si rigenera e si anima in diverse forme ed espressioni, in un percorso che potremmo immaginare infinito. “L’immaginazione non può avere confini, altrimenti perderebbe la propria essenza e si svuoterebbe del proprio significato. E’ per questo che ho selezionato il lavoro della TBWA/Hunt Lascaris agency . E’ l’esempio di un’operatività che non si esaurisce, perchè alimentata da un’energia continua, l’energia di chi lavora con passione, di chi ascolta la propria fame di novità e non si accontenta. Solo agli “insaziabili” andrà il merito di trasformazioni e cambiamenti… “.(Maria Rosaria Iglio-Direttore Comunicazione Studio Logos in Progress)

4-Advertising-briefs

L’AMMINISTRAZIONE IMMOBILIARE E’ PER GENTE SVEGLIA , HO DOVUTO CAPIRLO IO PER PRIMA

Standard

Oggi dico una banalità: in un piano di comunicazione, prima di scegliere strategie, slogan, layout ecc. ecc. dobbiamo conoscere il nostro cliente. Come ?
Capendo  il suo businessamministrazione_immobiliare_lugano e quali siano le sue effetive competenze.
Non possiamo rischiare di caricare i suoi potenziali clienti di aspettative che verrebbero disattese, così come non possiamo permetterci di sbagliare e privare il nostro cliente di una presentazione adeguata al suo livello di professionalità, di prestazione servizi o di offerta prodotti.
Certo è una banalità, ma mi è venuta in mente riflettendo su un episodio personale accadutomi qualche anno fa. Quando Marta Garotta Direttrice di CETRA SA a Lugano, mi ha affidato un progetto di comunicazione per la sua azienda, credetemi mi sono trovata in seria difficoltà. In questo caso i dubbi non erano sulle strategie da intraprendere, insomma è il mio lavoro e piu’ o meno me la cavo, il problema era capire cosa facesse un gestore immobiliare…
L’ho sempre identificato con una sorta di amministratore condominiale, seduto dietro una scrivania, impegnato a redigere verbali e a convocare assemblee…ahimè non è proprio così . La gestione immobiliare è ben altro e l’ho compreso solo in seguito a confronti con la cliente, colloqui e esperienze condivise sul campo. Questa è la prima strategia, il primo step irrinunciabile per non incorrere in madornali errori e per offrire al nostro cliente ciò di cui ha effettivamente bisogno.
Il risultato? Lo trovate a questi due link: poche slides e un breve articolo per spiegare la complessità del lavoro di gestore immobiliare.

1) Brochure Servizi Cetra2) Articolo dal Blog Cetra

« Go Anywhere, Go Everywhere » uno spot dall’anima pop – La nuova sfida di Renault

Standard

Certo è risaputo: le pubblicità delle auto sono sempre le migliori. Si spendono budget stratosferici per realizzarle e il messaggio non fa mai una piega: sicurezza, praticità, lusso, velocità, pagamenti rateizzati.
E l’ambientazione? Spettacolari panorami, città moderne e tecnologiche, popolate da cittadini sempre eleganti e perfetti, quasi siano usciti da riviste patinate.
Ebbene oggi vi propongo uno spot pubblicitario che sicuramente ha richiesto un budget impegnativo, ma il risultato è assolutamente innovativo.
Parlo della nuova campagna Renault per la Twingo. Non è una questione di favorire un brand piuttosto che un altro, non ho un interesse specifico: non distinguo una Mercedes da una Fiat e tratto molto male la mia auto…Si tratta di quello che piu’ mi affascina nelle scelte di comunicazione, pubblicità e grafica.

Renault-Twingo-by-Kuntzel-Deygas1Lo spot di cui vi parlo è assolutamente fresco, pop e colorato.
L’auto sfreccia tra scenari artificiali, quasi dei paradisi artificiali (che viene da chiedersi, ma cosa si sono fumati?). L’auto è protagonista di un viaggio in un sogno surreale, minimal e al tempo stesso coloratissimo.
Lo spot è stao realizzato dagli artisti Kuntzel + Deygas, per conto dell’agenzia Publicis Conseil e mai slogan è stato piu’ appropriato « Go Anywhere, Go Everywhere »

NEWS FROM BEST BRANDS : Nike in un nuovo video di successo

Standard

NIKE E LA SUA STORIA NEL VIDEO “GENEALOGY OF INNOVATION”

Quando un brand ha fatto e continuerà a fare storia ecco cosa può creare.
Un video del brand Nike recentemente realizzato da Golden Wolf: “Genealogy of Innovation” è il suo piu’ che esplicativo titolo. 43 anni di storia del brand Nike in un film di qualità e talento.
In questo caso naturalmente l’operazione va ben oltre le strategie di marketing e brand identity:ci troviamo di fronte ad una marca che ha già consolidato con indiscutibile successo la propria reputation. La percezione emotiva da parte del pubblico nei confronti di Nike è positiva e condivisa in maniera trasversale; non c’è generazione o classe sociale che non conosca il brand.
Il video assume un significato differente:rappresentado al tempo stesso una testimonianza dei successi aziendali e un omaggio ricercato, esclusivo e di qualità che Nike offre al pubblico che da sempre la segue.