SNOWBOARDING A NEW YORK | IL VIDEO VIRALE CHE PIACE ANCHE AI MARKETERS

Standard

Probabilmente molti di voi hanno già visto lo spettacolare video dei ragazzi che attraversano New York in snowboard. …Poche ore dopo essere andato online è diventato virale, arrivando in tre giorni a 10 milioni di visualizzazioni. E’ stato girato da un noto regista newyorkese, Casey Neistat in collaborazione con un gruppo di amici e ha una durata di 2 minuti e 41 secondi, tempo sufficiente per trasportare tutti in una dimensione di esaltazione ed emozione. Casey non è nuovo a queste esperienze, anzi il marketing attraverso contenuti e lo storytelling, sono alla base della sua attività promozionale, e nuovamente ci fa parlare di lui e del suo business.

snowboarding with the NYPD_1Come? Con questo bellissimo video in cui vediamo una New York imbiancata e felice, quella delle grandi strade generalmente più battute e più frequentate da newyorkesi e turisti, quella delle commedie hollywoodiane, quella che esalta. Come scrive, in un suo commento il blogger americano Raymond Coppinger questo video è una vera e propria lettera d’amore alla meravigliosa città in cui tutto è possibile. Perché ne parliamo? Sicuramente per riconfermare, se ancora ce ne fosse necessità, l’importanza della viralità dei contenuti nella comunicazione.

In questo più che in altri video possiamo trarre delle lezioni di marketing.

“Indipendentemente dal business di cui vi occupate, i prodotti che create o i servizi che fornite, la vera chiave di successo per la vostra azienda è proprio il racconto di una storia . Senza raccontare la vostra storia, sia attraverso la vostra voce o quella di un vostro cliente le vostre probabilità di successo sono notevolmente ridotte.” Nei contenuti che Casey crea, riesce ad essere innegabilmente se stesso e la sua personalità appare in maniera trasparente conferendo successo alla sua storia e coinvolgendo.

Il concetto di storytelling è ancora poco metabolizzato dalle aziende, che legate ad un concetto tradizionale di pubblicità e marketing, puntano ancora alla promozione del brand e della loro attività attraverso contenuti statici, in cui elogiano se stesse e i loro prodotti, senza creare una connessione effettiva con clienti, fan e utenti. Un video virale come quello di Casey, non è affatto lasciato al caso, è studiato e consapevolmente progettato, ma con un obiettivo preciso: creare una storia che emoziona e che ci fa affezionare a lui e al suo lavoro.