PUBBLICITA’ CONCETTUALE – PROVOCARE PER FARSI SENTIRE (di Maria Rosaria Iglio)

Standard

Con questo breve post torno per un attimo alla mia passione di sempre: la comunicazione concettuale, anzi in questo specifico caso alla pubblicità concettuale.

ink-should-flow-when-blood-flowsL’advertising “intelligente” e “provocatorio” rappresenta uno strumento veloce e di maggior impatto nella comunicazione: solo provocando stimoliamo l’attenzione...

Certo non è il sistema più semplice da gestire per un pubblicitario. Le agenzie orientate in questa direzione lavorano duramente per rendere la loro promozione originale e soprattutto non scontata. L’obiettivo, infatti, è quello di superare qualsiasi banalità, di non cadere nel già visto e nello scontato.

Sicuramente quando portiamo a casa il risultato la soddisfazione è impagabile. Insomma quanto è più gratificante riuscire a dire che un detersivo è il migliore sul mercato, non perchè lava così bianco che più bianco non si può, ma perchè oltre ad aver pulito il nostro bucato, non ha ammazzato migliaia di pesci nel mare? Esagero? Beh questa è pubblicità concettuale.

Ecco di seguito alcune delle migliori conceptual adv degli ultimi anni:

wildlife-sos-animals crisis-snow-bed eye-bank infinito-metal after-whisky-driving-risky greenpeace