CURIOSITA’ – creatività in cambio di un buon pranzo. La sfida di Lauren Hom

Standard

Senza-titolo-2
Dopo aver osservato i vari menu trascritti in maniera piatta e poco creativa sulle lavagne di diversi ristoranti, la graphic designer Lauren Hom ha preso l’iniziativa di dare loro un nuovo aspetto, partendo proprio dai caratteri per passare poi ad un “layout” piu’ equilibrato, nelle forme e nei colori…e soprattutto piu’ vivace e movimentato. Un hand made layout, con scritte hand  lettered.
Risultato? Il suo lavoro non si è limitato ad uno o due esperimenti, ma a delle vere e proprie iniziative, sviluppate per numerosi ristoranti, bar, caffetterie. Iniziative che rientrano in unico progetto chiamato “Will Letter For Lunch”. Lauren Hom ha riportato i vari menu in maniera graziosa, riproducendo a mano caratteri tipografici.3
Ristoranti, pub e caffetterie hanno apprezzato il suo lavoro, soprattutto perchè è costato loro solo il prezzo di un pasto.
La Hom non vuole denaro in cambio, perchè altrimenti, a suo dire, verrebbe meno il divertimento.
Senza-titolo-2